L’Arcimboldo e la nascita della natura morta

Ciclo di incontri ad ingresso gratuito con importanti studiosi per indagare alcune tematiche riguardanti la pittura di Arcimboldo e il suo periodo

Pittore, ma anche poeta e filosofo, celebre soprattutto per le famose “teste composte” di frutti e fiori, Giuseppe Arcimboldi (Milano, 1526-1593) meglio noto come Arcimboldo, è stato uno dei protagonisti della cultura manierista internazionale, esponente di una corrente artistica, scientifica, filosofica e umanistica lontana da quella classicheggiante della Roma dell’epoca.

La mostra raccoglie circa un centinaio di opere: i capolavori più noti di Arcimboldo – dalle Stagioniagli Elementi, dal Giurista a Priapo (Ortolano) al Cuoco – i ritratti, l’arazzo di Como e le vetrate del Duomo di Milano, i suoi preziosissimi disegni acquerellati per le feste di corte, in dialogo con dipinti e copie arcimboldesche, oltre a una serie di oggetti delle famosissime Wunderkammern imperiali, delle botteghe numismatiche e di arti applicate, milanesi e non, fino a disegni di erbari, frutta, animali, di cui all’epoca si faceva gran studio al fine di incrementare serre, serragli e giardini ma, anche e soprattutto, la conoscenza scientifica.

In occasione di questa splendida mostra curata da Sylvia Ferino-Pagden, una delle maggiori studiose di Arcimboldo e già direttore della Pinacoteca del Kunsthistorisches Museum di Vienna saranno organizzati degli incontri con importanti studiosi per indagare alcune tematiche riguardanti la pittura di Arcimboldo e il suo periodo.ida

Le giornate di incontri sono a ingresso libero sino esaurimento dei posti e si svolgeranno nella Sala dei Marmi di Palazzo Barberini.

  • giovedì 8 febbraio ore 18:00 | Lucia Tongiorgi Tomasi Natura, arte e artificio in Giuseppe Arcimboldo
  • venerdì 9 febbraio ore 18:00 | Stefano Zuffi La pittura a Milano tra Leonardo e Caravaggio.

Galleria Nazionale d’Arte Antica – Palazzo Barberini
Via delle Quattro Fontane 13
Biglietto: partecipazione agli incontri gratuita – ingresso al museo a pagamento
infoline: 06.4814591
email: gan-aar@beniculturali.it
sitohttp://www.barberinicorsini.org/

Redazione

Author: Redazione

Share This Post On

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.