Indiecinema Film Festival

Nonostante lo stop agli eventi pubblici la fame di buon cinema non è certo venuta meno, per cui siamo lieti di annunciare che la piattaforma IndieCinema ospiterà tra il 13 e il 20 dicembre la seconda tranche del  festival ospitato ad Ottobre nell’Arena Farnesina.

Tante le sorprese. A partire da questa seconda sessione, infatti, al voto del pubblico verrà affiancato quello di una giuria tecnica, composta da qualificati professionisti dello spettacolo e dell’informazione, il cui interesse nei confronti del cinema indipendente ha ricevuto negli anni svariate conferme.

Altra novità della seconda sessione sarà un prezioso “gemellaggio”, dato dall’interazione con l’ennesima iniziativa di qualità attesa sulla piattaforma IndieCinema verso metà dicembre: la sezione audiovisiva del THER (Thematic Exhibition on Human Rights), appuntamento tematico sotto la direzione artistica di Isabel Russinova che affronta argomenti sui diritti umani raccontati attraverso le arti.

La rassegna cresce e incontra nuovi compagni di viaggio. Senza contare che sarà data la possibilità di rivedere anche i corti della precedente tornata del festival.

Tra le opere selezionate per questa seconda sessione dell’IndieCinema Film Festival ben tredici tra corti, lungometraggi e documentari, con un occhio di riguardo per gli esiti più interessanti della produzione indipendente italiana, ma con lavori provenienti anche da paesi come Grecia, Corea, Stati Uniti e Regno Unito.

Indiecinema Film Festival è anche una vetrina di cortometraggi che prende forma passando attraverso la Grecia di Naturally di Dimitrios Stasinopoulos e la Corea del poetico In the Land of Morning Calm, realizzato dall’italiana Alessandra Pescetta, per approdare poi a The Shout di Federico Mattioni, sorprendente adattamento del racconto omonimo di Graves.

Ottimamente rappresentata la science fiction distopica e filosofica, con Néo Kósmo di Adelmo Togliani, fresco vincitore del Castelli Romani Film Festival. Ultima chicca del lotto Sola in discesa di Michele Bizzi e Claudia Di Lascia, che vi farà salire su un ascensore e vedere gli altri con un occhio diverso.

 

www

Author: Redazione

Share This Post On