Parsons Dance

Al Teatro Brancaccio la compagnia newyorkese amata dal pubblico per la sua danza atletica e vitale che trasmette gioia di vivere

Nata dal genio creativo dell’eclettico coreografo David Parsons e del light designer Howell Binkley, è tra le poche compagnie che, oltre ad essersi affermate sulla scena internazionale con successo sempre rinnovato, ha lasciato un segno nell’immaginario teatrale collettivo e ha creato coreografie divenute veri e propri cult della danza mondiale.

I loro show sono già andati in scena in più di 383 città, 22 paesi nei cinque continenti e nei più importanti teatri e festival in tutto il mondo. Parsons Dance incarna alla perfezione la forza dirompente di una danza carica di energia e positività, acrobatica e comunicativa al tempo stesso.

È ormai un caposaldo della danza post-moderna, che può mixare senza paura tecniche e stili per ottenere effetti magici e teatrali, creativi e divertenti. Una danza elegante, ariosa e virtuosistica. Sin dagli esordi, l’elevata preparazione atletica degli interpreti e la grande capacità di Parsons di dare anima alla tecnica sono state gli elementi distintivi della compagnia.

Come ha scritto il New York Times, «I ballerini vengono scelti per il loro virtuosismo, energia e sex appeal, attaccano il pubblico come un ciclone, una vera forza della natura».

Sul palcoscenico del Teatro Brancaccio dal 9 al 12 febbraio 2018 la storica compagnia americana presenterà le coreografie originali tratte dal grande repertorio, da “Wolfgang” un tributo a Mozart interpretato da tre coppie di danzatori, a “Kind of Blue” l’omaggio a Miles Davis, fino a “Nascimento” sulle musiche del compositore e chitarrista brasiliano Milton Nascimento e con mancherà certo la celebre e richiestissima “Caught” dal brano del 1982 che il fondatore della compagnia creò fino se stesso, incredibile assolo su musiche di Robert Fripp nel quale il danzatore sembra sospeso in aria grazie ad un gioco di luci stroboscopiche.

Parsons Dance incarna il senso più genuino di una danza che punta dritto all’emozione e al desiderio nascosto di ogni spettatore di ballare, saltare e gioire insieme ai ballerini. Difficile non lasciarsi trasportare dai ritmi vibranti e dalle coreografie avvolgenti e colorate dei ballerini della Parsons Dance…

 

DAVID PARSONS (Direttore Artistico / Fondatore)
David Parsons ha avuto una straordinaria carriera come direttore, coreografo, performer, insegnante e produttore. E’ nato a Chicago e cresciuto a Kansas City.
Nei primi anni della sua carriera si è esibito con The Paul Taylor Dance Company, New York City Ballet, Berlin Opera e The White Oak Dance Project fondato da Mikhail Baryshnikov.
David Parsons ha creato più di 75 lavori per la Parsons Dance. Gli sono stati commissionate coreografie da American Ballet Theatre, New York City Ballet e Alvin Ailey American Dance Theater per nominarne alcune. I suoi lavori sono stati eseguiti da Paris Opera Ballet, National Ballet of Canada, Joffrey Ballet e Ballet de Rio De Janeiro tra gli altri. Mr. Parsons ha lavorato su molti diversi progetti come il film “Fool’s Fire” di Julie Taymor, l’“Aida” all’Arena di Verona, “Maria de Buenos Aires” per la Gotham Chamber Opera e “Remember Me”, una collaborazione con l’East Village Opera Company. David Parsons detiene un dottorato onorario ed è stato il primo a ricevere la borsa di studio Howard Gilman. David Parsons è stato definito dal New York Times “uno dei grandi motori della danza moderna.”

 

HOWELL BINKLEY
(Lighting Designer Resident / Co-fondatore)

Co-fondatore della Parsons Dance, per la quale ha creato più di 60 brani. I suoi lighting design a Broadway includono: LoveMusik, Xanadu, Jersey Boys, Avenue Q, Bridge and Tunnel, Dracula, Steel Magnolias, Golda’s Balcony, Hollywood Arms, The Look of Love, Gore Vidal’s The Best Man, Minnelli on Minnelli, The Full Monty, Parade, Kiss Of The Spider Woman, Taking Sides, How To Succeed…, High Society and Grease. Per la danza ha lavorato con: Alvin Ailey, American Ballet Theatre, Hubbard Street Dance e il Joffrey Ballet. Howell ha inoltre creato design per The Dallas e The Metropolitan Opera Houses. E’ stato insignito per cinque volte dell’Helen Hayes Award e ha ricevuto il Sir Laurence Olivier Award nel 1993, il premio canadese Dora Award per Kiss of the Spider Woman. Ad Howell è stato assegnato l’Henry Hewes Design Award nel, Outer Critics Circle Award nel 2006 e il Tony Award 2006 per Jersey Boys.

 

SARAH BRAVERMAN è nata a Chicago e cresciuta in California. Ha studiato nella Royal Academy of Dance, sotto la direzione di Joanna Jarvis e Bernadette Hill, completando tutti gli esami fino al livello avanzato sempre con la lode. Nel 2006, è diventata membro fondatore della compagnia newyorkese AM Dance Project. Sarah si è laureata con lode al Marymount Manhattan College nel 2008 sotto la direzione di Katie Langan e ha avuto l’onore di esibirsi su coreografie di David Marquez, Robert Battle, David Parsons, Graham Lustig, Stephen Petronio e Joao Carvallo. Recentemente Sarah è stata vista onstage nel ruolo principale nel NYC’s Queen of the Night. Sarah si è unita alla Parsons Dance nel 2008.

 

 

 

IAN SPRING è originario di Middletown (OH) dove ha iniziato la sua formazione sotto la direzione di Phyllis DeWeese-Morgan. Dopo il diploma di scuola superiore, Ian ha frequentato la Point Park University di Pittsburgh, PA. A Point Park ha avuto l’onore di interpretare brani di Robert Battle, Martha Graham e Kate Skarpetowska tra gli altri. Ian è laureato con lode con un B.F.A. in Dance. Ian ha lavorato con la Dayton Contemporary Dance Company 2. Ian è entrato a far parte della Parsons Dance nell’agosto 2010.

 

 

 

 

ELENA D’AMARIO Nata a Pescara ha studiato moderna, danza classica, contemporanea in diverse scuole in tutta Italia, tra le quali l’importante New Step Art Studio. Nel corso degli anni ha vinto diversi festival e concorsi, tra cui il Pescara Dance Festival, il Concorso Internazionale di Dance Expression nel 2008 e l’International TipTap Show nel 2007 e nel 2009 a Roma. Elena è apparsa in diversi programmi televisivi tra i quali “Oscar TV”, “I migliori anni” e “Il ballo delle debuttanti”. Ha partecipato al più popolare talent show italiano “Amici di Maria De Filippi” che l’ha portata a vincere una borsa di studio con la Parsons Dance per la stagione 2010-2011. Elena si è unita alla Parsons Dance nell’agosto 2011.

 

GEENA PACAREU Ha iniziato a danzare in tenera età in Spagna nella sua Tarragona all’Artemis Dansa. Ha continuato la sua formazione al The Royal Professional Conservatory of Dance “Mariemma” a Madrid, dove si è laureata nel 2011 in danza classica. Ha studiato anche danza contemporanea in varie scuole, tra cui la Trinity Laban di Londra con nei corsi estivi intensivi e workshop. Prima di laurearsi è stata accettata come tirocinante a tempo pieno nell’Ajkun Ballet Theatre di New York City ed è entrata ufficialmente nella compagnia nel 2012. Durante i suoi training, Geena ha fatto da assistente coreografa a numerosi workshop e corsi intensivi in tutto il mondo. È stata membro ufficiale del cast in numerosi spettacoli e ha vinto diversi festival e concorsi. Geena è entrata nella Parsons Dance dall’agosto del 2013.

 

 

OMAR ROMÁN DE JESÚS Di Bayamon, Puerto Rico, ha iniziato la sua formazione presso la School for the Performing Arts e la Julian E. Blanco School di Guaynabo. Omar è stato membro del Nacional de Puerto Rico dal 2006 al 2011. Durante questo periodo, ha vinto la medaglia d’oro alla During National Dance Competition. Ha ricevuto una borsa di studio per l’Ailey School nel 2011. Ha presentato la sua coreografia a Peridance Capezio Center, the Ailey Citigroup Theater, Joe’s Pub, Baruch Performing Arts Center e a 14 Street Y. Gli sono stati commissionati lavori dall’Instituto de Cultura de Puerto Rico, Roschman Dance e recentemente ha vinto un incarico per lo Steps Repertory Ensemble come Reverb Dance. Omar si è unito alla Parsons Dance nell’agosto del 2013 ed è stato il destinatario del premio del progetto Now Choreography Fellowship per la stagione 2016-17.

 

 

 

EOGHAN DILLON Nato in Irlanda nella contea di Tyrone all’età di quattro anni si trasferisce in Canada, dove ha iniziato a ballare all’età di 12. Nel 2012, Eoghan ha ricevuto una borsa di studio per l’Ailey School di New York City, dove ha studiato con molti importanti professionisti. Dopo il diploma ha frequentato la School at Jacob’s pillow dove si è esibito in lavori di Gustavo Ramirez Sansano, Didy Veldman e Sharon Eyal. Da allora si è esibito ed è stato in tour con molte compagnie, tra cui la Manuel Vignoulle Dance e la The Peridance Contemporary Dance Company. Questa è la terza stagione di Eoghan con la Parsons Dance.

 

 

ZOEY ANDERSON Nata e crescita nello Utah dove si è perfezionata in danza contemporanea, balletto, jazz e ballo da sala al Center Stage è stata campionessa di Ballo liscio nel 2010. Zoey si è laureata con lode al Marymount Manhattan College nel maggio 2015 con un BFA in Balletto sotto la direzione di Katie Langan. Ha eseguito coreografie di Dwight Rhoden, Lar Lubovitch e Aszure Barton tra gli altri. Zoey si è esibita con Nikolais Louis nel Yang Liping International Dance festival a Kunming China in 2013. Tra le altre prestigiose partecipazioni spiaccano il Gala della Broadway premiere di On The Town, The Curious Case of Benjamin Button, Dancing With The Stars webisodes e Macy’s Passport Tour con P. Diddy. Questa è la seconda stagione di Zoey con la Parsons Dance.

 

 

JUSTUS WHITFIELD Nato a Las Vegas dove si è perfezionato in balletto, danza moderna e jazz alla Las Vegas Academy of the Arts. Si è esibito con la Las Vegas Contemporary Dance Theater nel 2014 sotto la direzione di Bernard Gaddis. Justus si è laureato con un BA in danza alla Point Park University nel 2016 dove si è esibito con molti artisti come George Balanchine, Troy Powell eGarfield Lemonius. Justus è onorato di iniziare la sua prima stagione con la Parsons Dance.

 

 

FINO ALL’11 FEBBRAIO 2018

PARSONS DANCE

Artistic Director DAVID PARSONS
General Manager REBECCA JOSUE
Resident Lighting Designer HOWELL BINKLEY
Ballerini
ELENA D’AMARIO | GEENA PACAREU | EOGHAN DILLON | ZOEY ANDERSON
JUSTUS WHITFIELD | DEIDRE ROGAN | SHAWN LESNIAK | HENRY STEELE
TEATRO BRANCACCIO
Via Merulana 244 – Esquilino
Orario: Venerdì 9 alle ore 21:00 – Sabato 10 alle ore 17:00 e alle ore 21:00 – Domenica 11 alle ore 17:00
Biglietti: Poltronissima € 39,00 – Poltrona e Galleria A € 34.00 – Poltrona e Galleria B € 28,50
infoline: 06 80687231

Redazione

Author: Redazione

Share This Post On

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.