Libere, disobbedienti, innamorate

 

Tre donne arabe in una Tel Aviv
che ribolle di cultura underground

All’Azzurro Scipioni da non perdere il film di Maysaloun Hamoud per riflettere a cuore aperto sull’indipendenza femminile

Al di là dei multisala e dei blockbuster in Prati lo storico ritrovo dei cinefili capitolini propone una programmazione raffinata e di assoluta qualità curata dal regista e filosofo Silvano Agosti.

Questo weekend assolutamente da non perdere il film “”Bar Bahar” premiato a Toronto a San Sebastian e all’Haifa Film Festival.

Cosa fanno tre ragazze arabe a Tel Aviv? Fanno quello che farebbero tutte le ragazze del mondo: cercano di costruire il perimetro dentro cui affermare la propria identità. Amano, ridono, piangono, inseguono desideri, s’inciampano, si rialzano. Amano e ridono ancora, magari bevendo, fumando canne e ballando, in attesa dell’alba…

Mentre Hollywood plasma il terzo capitolo di Sex and the City, anche Israele racconta una città e parla schiettamente di sesso con una riflessione a cuore aperto sull’indipendenza femminile: una Tel Aviv metropolitana che ribolle di cultura underground, tre amiche divise dalle pulsioni e rese gemelle dalla necessità di essere forti. Più forti di chi le tradisce, più forti di chi le giudica, più forti di chi le umilia.

IN BETWEEN – Libere, disobbedienti, innamorate
Un film di Maysaloun Hamoud
Con Mouna Hawa, Sana Jammelieh, Shaden Kamboura
(ISRAELE/FRANCIA 2016 – Drammatico, 96′)

SABATO 6 E DOMENICA 7 GENNAIO 2018
CINEMA AZZURRO SCIPIONI
Via degli Scipioni 82 – Roma
infoline: 06 39737161
Orario: ore 18:30 e ore 20:30
Biglietti: intero 5 euro, ridotto 3 euro
email: cinemaazzurroscipioni@gmail.com
sito: www.silvanoagosti.com

Redazione

Author: Redazione

Share This Post On

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.