La musica sacra romana nei primi anni del ‘700

Con “La musica sacra romana nei primi anni del ‘700” si conclude il 19 dicembre nella chiesa di San Luigi dei Francesi la X edizione del Roma Festival Barocco. Durante la serata saranno presentate le composizioni di P.P Bencini, P Cannicciari, Q. Colombani, G, B. Casali, G. Giorgi, nella loro prima esecuzione in tempi moderni. A mettere in scena questo ricercato programma, il Coro Émelthée e Concerto Romano, diretti da Alessandro Quarta. La direzione artistica della serata è a cura di Marie-Laure Teissèdre.

Il Festival. Coerentemente con i principi che hanno ispirato la formazione e lo sviluppo del Roma Festival Barocco, anche la X Edizione del 2017, in programma dal 19 novembre al 19 dicembre 2017, presenta un ciclo di concerti ed incontri musicologici nei luoghi della Roma Barocca. Un’integrazione fra Musiche della tradizione italiana dei secoli XVI- XVII e XVIII e Palazzi Nobiliari, Chiese, Oratori e Biblioteche Monumentali della Città Eterna, integri e ben conservati, e, quindi, in grado di trasmettere alla società contemporanea la festosa ritualità e lo spirito concreto e immanente della grande tradizione barocca italiana. Il programma del 2017 presenta musiche inedite o di rara esecuzione, affidate a prestigiosi esecutori, noti per l’ampia attività discografica e concertistica internazionale.

La manifestazione, supportata dalla Direzione Generale dello Spettacolo dal Vivo del Mibact, Regione Lazio, Comune di Roma Ambasciata di Francia presso la S. Sede e il Centre Culturel “Saint Louis de France”, quest’anno consolida ulteriormente il suo legame artistico con il Festival Internazionale ‘Magie Barocche’ di Catania, con l’Università di Roma “Tor Vergata”, il Centro Studi sulla Cantata Italiana, e l’Istituto per la Storia della Musica e il DHI – Istituto Storico Germanico di Roma. Infine, di grande rilievo, la preziosa collaborazione con il Ministero dell’Università e della Ricerca Scientifica, che supporta la presenza dell’Orchestra Barocca Italiana. Grazie a queste partnership, il Festival vuole essere non solo il luogo contemporaneo di una fruizione rituale della Musica Barocca, ma una sorta di laboratorio collettivo di una storia antropologica, che non cessa di stupire il mondo contemporaneo per la sua capacità di inclusione sociale e di compatibilità simbolica delle differenze.

La musica sacra romana nei primi anni del ‘700
Martedi 19 Dicembre 2017
Chiesa di San Luigi dei Francesi
Piazza San Luigi dei Francesi
Orario: dalle 21,00
Ingresso gratuito
infoline: 06.94846045
e-mail: info@romafestivalbarocco.it
www: www.romafestivalbarocco.it

Redazione

Author: Redazione

Share This Post On

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.