FESTA DEL CINEMA DI ROMA. DAY 6

Sesta giornata alla festa del cinema di Roma all’ insegna della letteratura. Al teatro Studio Gianni Borgna alle 17,30, per gli incontri ravvicinati, appuntamento imperdibile con Chuck Palahniuk, scrittore e giornalista statunitense. Il suo rapporto con il cinema è stretto e il suo primo romanzo di successo Fight club (1996) viene portato sul grande schermo da David Fincher con Brad Pitt ed Edward Norton come protagonisti. In seguito escono Survivor (1999), Invisible monsters (1999), Diary (2003) e Dannazione (2011). Ricco anche il programma delle proiezioni. Alla sala Sinopoli (19,30) Mademoiselle Paradis di Barbara Albert e alle 22,00 sempre alla Sinopoli The only living boy in New York di Marc Webb, regista che ha al suo attivo The amazing spider-man (2012) e The amazing spider-man 2 – il potere di Electro (2014). Al teatro studio Gianni Borgna alle 21,30 si può assistere a And then there was light di Tatsushi Omori mentre alla sala Petrassi è di scena Hostages di Rezo Gigineishvili alle 20,00 seguito alle 22,30 da Valley of shadow di Jonas Matzoww Gulbrandsen. Alla sala Petrassi alle ore 17,00  grande spazio anche alle risate con la possibilità di godere dell’irresistibile comicità di Carlo Verdone in Borotalco (1981).

Fabio Penna

Author: Fabio Penna

Share This Post On

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.